image
Search
  • No products in the cart.
 

Blog

Baden Baden / Spa  / Aromaterapia

Aromaterapia

E’ una cosiddetta pratica olistica, ossia punta al riequilibrio del rapporto Corpo/Mente prendendo in considerazione l’individuo come un’unica entità armonica, all’interno della quale le malattie, i disturbi sono provocati dallo squilibro nelle relazioni dell’intero organismo. Scrivi aromaterapia e pensi agli olii essenziali che ne sono al tempo stesso principio ispiratore nonché ingrediente indispensabile: l’aromaterapia, infatti, mira alla soluzione e prevenzione di vari disturbi innescando processi mentali, fisici e spirituali attraverso l’uso degli olii essenziali, essenze aromatiche presenti in alcune parti delle piante, dalla corteccia alla radice, dalla foglia al fiore, dalla resina al frutto. Secondo alcuni sono l’anima della pianta, anche per via dei complessi procedimenti di estrazione, noti già alle popolazioni pre-cristiane.

Si tratta di sostanze altamente volatili, anche a temperatura ambiente, che regalano un’intensa stimolazione olfattiva: già in questo modo riescono a donare all’organismo un generale senso di benessere. Questo per dire che, stando alle attuali conoscenze scientifiche, sarebbe arduo sostenere che l’aromaterapia sia da sola in grado di curare uno specifico sintomo, una malattia. Mentre è giusto dire che gli olii essenziali possiedono certamente delle proprietà terapeutiche ( antisettiche, antitossiche, antireumatiche, etc. ) e che, agendo in una quadro che tende a favorire un sano riequilibrio psico-fisico, possono portare alla soluzione di disturbi tanto fisici quanto propri della sfera emotiva. Sia in quanto coinvolgono la sfera spirituale ( olii dalle note alte, di testa ), sia in quanto agiscono sulla sfera emozionale ( olii dalle note medie, di cuore ) e sia in quanto garantiscono un efficace rilassamento della tensione muscolare ( olii dalle note basse ), svolgono comunque un’azione positiva sull’organismo.

Che ne esce rafforzato, anche a livello immunitario.

Due i modi d’uso: esterno, attraverso la respirazione o l’associazione a bagni, fanghi, olii da massaggio, etc.; interno, con assunzione di gocce per via orale. Attenzione, niente fai da te: pur non presentando, in minime dosi, sostanziali controindicazioni, gli olii essenziali contengono sostanze chimiche attive e, dunque, anche quando utilizzati occasionalmente, necessitano del previo consulto di un fitoterapeuta. Particolarmente in presenza di donne in stato di gravidanza o di soggetti sensibili alle manifestazioni allergiche.

Sorry, the comment form is closed at this time.